Giorno della Memoria, De Luca: "Parliamone di più ai giovani"

Brunilde Fioravanti
Gennaio 28, 2017

Questa ricorrenza viene celebrata proprio il 27 gennaio perchè nello stesso giorno del 1945 le truppe sovietiche dell'Armata Rossa, nel corso dell'offensiva in direzione di Berlino, arrivarono al campo di concentramento di Auschwitz, liberando i pochi superstiti che ormai si trovavano al suo interno.

Si è a lungo discusso su quale dovesse essere considerata la data simbolica di riferimento di quella immane tragedia su cui fondare la riflessione pubblica.

Su Rai 2 al termine del film di prima serata Elser - 13 Minuti Che Non Cambiarono La Storia, il documentario Carlo Angela: il medico stratega racconta la storia poco conosciuta del papà di Piero Angela, un Giusto Tra le Nazioni che a San Mauro Canavese, in provincia di Torino, da direttore sanitario di una casa di cura psichiatrica salvò -ricoverandoli anche sotto falso nome- ebrei e rifugiati politici dalla ferocia nazista.

Iniziative dedicate alla "Giornata della Memoria" anche in molte altre città italiane, come Firenze, Venezia, Napoli e Palermo, ed in località più piccole, dove tutti vogliono aderire al motto "per non dimenticare", che caratterizza questa giornata.

Si è proceduto, dunque, con la premiazione degli studenti che hanno partecipato al concorso con alcuni lavori mirati a mantenere vivo il ricordo della drammatica vicenda degli Internati militari italiani di cui il deportato calabrese Giovanni Grillo fece parte, con l'obiettivo di condividere con le nuove generazioni i valori di libertà e democrazia. Dall'avvio del Viaggio della memoria, sei anni fa, sono stati coinvolti oltre 40 Comuni della Sardegna e hanno collaborato più di 30 scuole con i relativi tutor. In questo luogo fino al 1 febbraio, per otto giorni quindi, sarà presenta una mostra 'Shoah la percezione e lo sguardo del contemporaneo nella fotografia e nella grafica d'arte'. Il primo giorno, invece, è fissato l'incontro 'Barconi di ieri e barconi di oggi', sul tema delle vicissitudini dell'imbarcazione Pentcho durante la seconda guerra mondiale.

A Roma grande partecipazione istituzionale con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che partecipa, insieme alla sindaca Virginia Raggi, alla presidente della Camera Laura Boldrini e del Senato Pietro Grasso, alla cerimonia per il Giorno della Memoria, che si tiene in Quirinale.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE