Sanremo 2017, Costanzo stronca Crozza: "Forse è a corto di argomenti"

Brunilde Fioravanti
Febbraio 13, 2017

Durante la terza serata di Sanremo in diretta giovedì 9 febbraio 2017, il comico genovese si è rivolto alla bionda conduttrice Mediaset con la seguente battuta: 'A Maria piace il vintage, ha sposato Costanzo'.

Maurizio Crozza "è a corto di argomenti" se prende spunto dal bacio di Robbie Williams a Maria De Filippi sul palco dell'Ariston. "Una grande stronzata". Queste le parole di Maurizio Costanzo, in collegamento all'Arena di Giletti per commentare la conduzione della De Filippi al Festival di Sanremo. La prossima volta consiglierò a Maria di dare degli schiaffi sul palco, così farà una stronzata ma almeno sarà diversa.

È Crozza che nelle serate successive riapre l'argomento; presente tutte le sere al Festival con la sua copertina, ha scherzato sull'episodio. Niente di vero. Al programma di Massimo Giletti, l'Arena, ha parlato proprio Maurizio che ha ammesso: "la polemica intorno al bacio di Robbie Williams è una gigantesca stronzata, si fa polemica su una stronzata. Non me ne frega niente di Robbie, niente", ha replicato piccato. Io vivo con Maria da 25 anni, non me ne po' fregar de meno. E rispondendo alla domanda se gli avesse dato fastidio il bacio tra Robbie Williams e Maria, Costanzo ha ribattuto: "Ma che fastidio vuoi che mia dia Robbie che da' un bacio sul palco..."

Sanremo, Maria De Filippi bacia tutti e Maurizio Costanzo sbotta - "Maria De Filippi bacia tutti". "Ho portato me stessa e sono stata al servizio dell'evento, mai avrei pensato che sarebbe stato così, entri pian piano in un frullatore e non capisci più come ti chiami. - e ancora su Carlo Conti ha dichiarato - Mi sono svegliata dopo che sono usciti gli ascolti di oggi, sono contentissima per Carlo, è stato generoso, mi dava tranquillità e serenità, eravamo abbastanza complementari, nelle parti ostiche del meccanismo ci pensava lui". "Se tu bluffi la telecamera scopre che stai bluffando".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE