Salute, presentata la rete oncologica pugliese

Modesto Morganelli
Febbraio 14, 2017

È quella presentata all'Irccs Giovanni Paolo II di Bari dal direttore dell'Ares, Giovanni Gorgoni.

Il progetto avrà lo scopo di ottimizzare il "percorso diagnostico, terapeutico ed assistenziale del paziente" e regolamentare l'impiego di risorse umane attraverso la condivisione di protocolli all'interno della rete.

La rete oncologica pugliese che sta per nascere, finalmente, consentirá questo importante balzo in avanti e la suddivisione si articolerá in quattro dipartimenti disseminati per la regione che offriranno la massima copertura del servizio: Capitanata, Barese, Jonico-Adriatico, Salentino. Il 'polo' barese includerà Policlinico, Asl Bari, Irccs Castellana Grotte e Miulli di Acquaviva, con base all'Irccs 'Giovanni Paolo II', che come visto avrà anche un ruolo centrale a livello regionale.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE