Psa-Opel, Tavares: fusione è soluzione

Cornelia Mascio
Febbraio 23, 2017

Il gruppo automobilistico francese ha archiviato lo scorso anno con un utile netto di 2,15 miliardi di euro, con un balzo del 79% rispetto al 2015. Le vendite globali sono salite del 5,8% a 3,15 milioni di unità. Questi gli essenziali dati di bilancio comunicati dal costruttore francese che, per la prima volta negli ultimi sei anni, proporrà a titolo del 2016 un dividendo, pari a 0,48 euro per azione. Penso che Opel sarà contenta della nostra offerta. E' la "soluzione di cui hanno bisogno": lo ha detto il numero uno di Peugeot-Citroen-Ds, Carlos Tavares, presentando i risultati del gruppo a Parigi.

La fusione tra Psa e Opel, ha sottolineato, darebbe vita a un "campione europeo" dell'auto. Inoltre, ha aggiunto, "manterremo Opel come una società tedesca, un brand tedesco, perchè questo è vantaggioso per noi".

A meno di sorprese, l'accordo tra PSA e General Motors per il passaggio di Opel alla scuderia transalpina sembra essersi messo su una buona strada.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE