Corporea e nuovo Planetario a Città della Scienza

Modesto Morganelli
Febbraio 27, 2017

"La Regione Campania ha investito 20 milioni di euro per Corporea, il più grande museo interattivo d'Europa e strappato 270 milioni di euro al precedente Governo per riqualificare Bagnoli. Una reazione della città di Napoli ad un attentato criminale che ha cercato di bloccarne lo sviluppo". Battezzata "Corporea", la struttura museale sarà inaugurata sabato prossimo, 4 marzo, esattamente a quattro anni di distanza dall'incendio che cancellò lo Science Center, edificio che dovrebbe essere ricostruito nell'arco di tre anni. Presenta oltre 100 exhibit, esperienze sensoriali e laboratori dove sarà possibile imparare in modo divertente.

Nasce a Città della Scienza il primo museo interattivo dedicato al corpo umano. "La vocazione di Città della Scienza è sempre stata quella di stimolare la conoscenza scientifica". "Abbiamo mantenuto la promessa fatta un anno fa - dice un entusiasta Vittorio Silvestrini, il fisico che trent'anni fa invento' il complesso scientifico partenopeo risorto dalle ceneri -".

Apre invece il 19 marzo a Città della Scienza il più grande e avanzato planetario 3d d'Italia. La macchina di ultima generazione e la speciale collocazione della cupola garantiscono un effetto di completo coinvolgimento dello spettatore, complice un'acustica che garantirà al pubblico uno spettacolo dell'universo unico e avvolgente.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE