Nainggolan trascina la Roma, per l'Inter l'Europa si allontana

Paola Ditto
Febbraio 27, 2017

Il centrocampista ha poi proseguito soffermandosi sulla prossima sfida contro l'Inter e sul sorteggio di Europa League: "L'Inter?". Grande protagonista della partita Nainggolan autore di una doppietta sensazionale con due gol da cineteca.

Squadre messe in campo a specchio, ma è quella di Spalletti a prendere da subito le redini del gioco.

La Roma è ben posizionata e gestisce bene l'inizio della gara.

"Faccio quello che mi chiede il mister, senza la squadra sono uno come tutti gli altri". Per il secondo gol un bolide a quasi 100 km/h da 30 metri, dopo una corsa di 60 metri palla al piede. Abbiamo fatto una grande partita e siamo felici. Roma veemente in avvio, Inter frastornata. I neroazzurri, però, faticano a trovare spazi anche nei minuti successivi, con Perisic e Candreva che vengono sempre chiusi e raddoppiati. Al 36′, Dzeko tira col sinistro, ma Handanovic mette in angolo. All'8′ palla persa di Kondogbia davanti alla difesa, con De Rossi che recupera per Salah che chiama Handanovic alla parata.

Nell'avvio della ripresa la Roma cala i ritmi concedendo qualche azione in più agli avversari.

74': Sostituzione Inter: Pioli si gioca la carta Gabriel che subentra a Candreva.

Al 56' arriva il raddoppio della Roma!

Radja Nainggolan è senza ombra di dubbio il calciatore più in forma della Serie A e il più determinante e insostituibile della squadra giallorossa, con buona pace del cannoniere Džeko. Gol da incorniciare, un tiro da vero campione! Riesce ad arginare gli attaccanti dell'Inter.

Unica pecca del portiere romanista al 36°: Perisic entra in area e crossa verso il centro, finendo sulla sinistra, dove Icardi è rapido a infilare in rete.

All'82' ammoniti Fazio e Murillo per proteste. L'emiliano, quindi, ha fame di rivincita e ha provocato la Roma alla vigilia, lamentandosi della differenza di rigori concessi finora alle due squadre. Recupero: pt 1', st 4'.

A disp.: Carrizo, Berni, Sainsbury, Andreolli, Ansaldi, Nagatomo, Santon, Banega, Biabiany, Palacio, Pinamonti, Gabriel Barbosa. Centrocampo con De Rossi, Strootman, Juan Jesus e Bruno Peres.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE