Fca fa meglio del mercato, immatricolazioni in Europa salite dell'8,7% a febbraio

Rodiano Bonacci
Marzo 20, 2017

Chiude sempre con un trend positivo il mese di febbraio per il mercato automobilistico.

Ancora una volta, a febbraio, Fiat Chrysler Automobiles ha ottenuto un risultato migliore rispetto a quello complessivo dell' Europa dei 28 più Efta.

Secondo i dati diffusi oggi dall'Associazione dei costruttori europei di auto (Acea), le immatricolazioni nei Paesi dell'unione europea e quelli dell'associazione europea di libero scambio (Islanda, Norvegia e Svizzera) sono state pari a 1,08 milioni di unità, in rialzo del 2,1% rispetto al corrispondente mese del 2016. Questa quota è la migliore dal marzo 2010 e permette a FCA di raggiungere il quarto posto in Europa tra i costruttori. Nei primi due mesi dell'anno le immatricolazioni di Fca sono state 171.972, ben l'11,8% in più dell'analogo periodo 2016 a fronte del +6,1% del mercato.

Nel dettaglio, segno positivo per l'Italia (+6,2%), mentre scendono Francia e Germania rispettivamente con un -2,9 e un -2,6 per cento. La quota è stata del 5,9 per cento, cresciuta di 0,3 punti percentuali rispetto a febbraio 2016. In crescita costante la Tipo, costantemente tra le cinque vetture più vendute del suo segmento anche la 124 Spider. La quota di mercato si porta al 7,9% dal 7,4% di un anno fa.

Spicca il risultato del gruppo Fca, che ha venduto a febbraio 88.089 auto nei mercati considerati, con un incremento dell'8,7%.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE