Milan, ancora niente caparra: closing a forte rischio

Paola Ditto
Marzo 20, 2017

Secondo quanto riportato dall'Agenzia ANSA, infatti, neanche oggi Fininvest ha incassato la caparra da 100 milioni di euro che avrebbe permesso agli acquirenti cinesi di prorogare al 7 aprile la data del closing della trattativa; difficilmente la transazione verrà completata entro domani. Le parti coinvolte sono in attesa. Nessun ultimatum ufficiale è stato ancora fissato ma se la caparra non dovesse arrivare entro la fine della settimana, la trattativa verrebbe interrotta.

Intanto dalla Cina continuano ad arrivare segnali poco incoraggianti in quanto alla possibilità di portare i capitali fuori dal Paese. ntanto dalle autorità di Pechino arrivano nuovi messaggi tutt'altro incoraggianti per Sino-Europe Sports, che da tempo deve fare i conti con il freno alla fuoriuscita di capitali imposto dal Governo cinese. Pan Gongsheng, capodell'agenzia statale cinese per il commercio estero, ha spiegatoche "fusioni e acquisizioni all'estero possono talvoltasomigliare a una rosa con le spine, bisogna essere attenti efare i dovuti controlli". Molte compagnie cinesi - ha aggiunto - hanno già un alto livello di indebitamento e prendono in prestito altre grandi somme per acquisti oltreconfine.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE