Omicidio Vasto ultime notizie: chiesto ergastolo per Fabio Di Lello

Aristofane Mori
Marzo 20, 2017

Al termine della requisitoria di due ore il procuratore ha chiesto la pena massima per Di Lello: "Non c'è una ricostruzione alternativa dei fatti, abbiamo dimostrato le prove evidenti sulla premeditazione", ha dichiarato Di Florio, che ha chiesto di non concedere le attenuanti generiche.

L'udienza - E' il giorno in cui accusa e difesa si confrontano attraverso la requistoria del pubblico ministero e le arringhe degli avvocati.

Processo con rito abbreviato - Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato e a porte chiuse.

Di Lello, con tre colpi di pistola, ha ucciso Italo D'Elisa, 21 anni, il ragazzo che sette mesi prima aveva provocato l'incidente mortale nel quale vittima sua moglie, Roberta Smargiassi.

Di Florio ha però smentito l'ipotesi che Di Lello sia stato informato da qualcuno della presenza di D'Elisa in quel bar di via Perth dove si è consumato l'omicidio: "Non esiste nulla, chi l'ha scritto ha sbagliato", ha tagliato corto il procuratore.

Fabio Di Lello dopo aver sparato a Italo D'Elisa lasciò la pistola semiautomatica in una busta di plastica sulla tomba della moglie, costituendosi poche ore dopo. Di Lello conosceva le abitudini di vita del giovane ucciso. La Corte, in una precedente udienza, ha respinto la richiesta di perizia psichiatrica presentata dai legali di Di Lello, per cui a breve dovrebbe essere emessa una sentenza che si prospetta senza alcuno sconto per il marito di Roberta Smargiassi.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

PIÙ POPOLARE GrafFiotech

Segui i nostri GIORNALE