Tirolo, valanga vicino al confine Morti quattro sciatori svizzeri

Aristofane Mori
Marzo 20, 2017

Lo svizzero è uscito da una pista nera su una pista minore, è caduto per ragioni ancora ignote e ha battuto la testa, ferendosi in modo grave nonostante portasse il casco, ha riferito l'emittente ORF Radio Tirol, aggiungendo che i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.

AGGIORNATO 19.00: Sono quattro le vittime della valanga in Tirolo.

La slavina di grosse dimensioni si è abbattuta su un gruppo di scialpinisti sul Jochgrubenkopf, una vetta poco lontana da passo Brennero e quindi dal confine con l'Alto Adige.

La valanga, con un fronte largo 500 metri e alto 2, si è staccata su un pendio molto ripido, che raggiunge anche i 40 gradi. La metà di loro che è riuscita a salvarsi dalla violenza della valanga ha dato immediatamente l'allarme.

Quasi subito sono state trovate tre vittime, una quarta persona è stata data per dispersa, quindi localizzata, grazie all'apparecchio elettronico Arva, sotto oltre cinque metri di neve. Tre i travolti estratti purtroppo senza vita, sotto alcuni metri di neve. Il Fatto Quotidiano spiega come in questo momento il pericolo valanghe in Tirono sia attualmente basso (grado 2 di 5), sebbene le zone a maggiore rischio siano i pendii ombreggiati e poco frequentati, stando al bollettino valanghe.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE