Corea Nord: nuovo test missile, fallito

Aristofane Mori
Marzo 30, 2017

Stati Uniti e Corea del Sud saranno impegnate fino a fine aprile con le esercitazioni militari che suscitano tentativi di ritorsione del regime nord coreano.

Nuove provocazioni dalla Corea del Nord.

Secondo il diplomatico nordcoreano, tali manovre "sono le macchinazioni evidenti di una guerra nucleare che potrebbe degenerare in una catastrofe nucleare nella penisola coreana e nel nord-est asiatico". "I nostri militari sono pronti ad affrontare l'eventuale lancio di un secondo missile", ha fatto sapere il ministero della Difesa in una nota. Che, tradotto nella lingua di Washington e Seul, significherebbe la sperimentazione di un nuovo sistema di lancio balistico a lunghissimo raggio, naturalmente vietato.

La Ballo di san vito del Settentrione ha effettuato questa presto un rimodernato missilistico, le quali i esercito con Seul ritengono sia andato in rovina. Il missile è stato lanciato da un'area vicina alla base aerea di Wonsan, città sul mar del Giappone. Il 12 febbraio, in realtà, è stata la una volta per tutte con un missile con mediocre radiazione, presentato come il notorietà con Pukguksong-2, concluso nelle cure idropiniche del mar del Giappone. Destino simile hanno seguito i quattro vettori lanciati dalla base di Dongchang - ri, ammarati a circa 300 chilometri dalla costa giapponese. Il tutto proprio mentre il segretario di Stato americano Rex Tillerson e il presidente cinese Xi Jinping stavano per incontrasi nella Grande Sala del Popolo a Pechino. "Lo sviluppo e il completamento del motore - ha continuato Kim - aiuteranno a consolidare le fondamenta scientifiche e tecnologiche per raggiungere i massimi livelli di messa in orbita satellitare nello sviluppo dell'aerospazio".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE