Moviola Sky: irregolare il gol del pari della Roma

Modesto Morganelli
Aprile 17, 2017

In generale è proprio l'Atalanta a giocare meglio, con Kessie che anestetizza Nainggolan a uomo e Conti che a sinistra vince spesso e volentieri i duelli uno contro uno con Rüdiger.

Vantaggio dell'Atalanta con Kurtic, dopo il quale la formazione ospite ha rischiato in più occasioni di trovare il raddoppio. I bergamaschi si rivelano una vera e propria insidia per la squadra di Spalletti che nel primo tempo soffre il pressing nerazzurro. Assedio finale romanista ma non arriva il gol vittoria: finisce 1-1; Roma a +5 sul Napoli che ora può accorciare le distanze.

Spalletti si affida dal primo minuto a Mario Rui e Perotti al posto di Juan Jesus ed El Shaarawi.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas (46' Bruno Peres), Mario Rui; De Rossi (78' El Shaarawy), Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti (86' Totti); Dzeko. All. A far festa alla fine è solo Gasperini.

IL PEGGIORE: Petagna 5,5 - Penalizzato dall'assenza delle geometrie di Gomez e da un modulo poco propenso all'attacco per vie centrali, l'attaccante scuola Milan partecipa poco alla manovra dei suoi. Male la Roma con palesi difficoltà nel costruire gioco. Al 20′ il cross di Conti pesca Kurtic in area di rigore: la splendida girata dello sloveno non lascia scampo a Szczesny, portando in vantaggio i ragazzi di Gasperini.

Roma e Atalanta si affrontano per la gara numero 110 in Serie A.

Nella ripresa Spalletti si gioca la carta-Bruno Peres, al suo posto esce Manolas, con Ruediger che si sposta al centro. La mossa effettuata dal tecnico toscano sortisce gli effetti sperati in quanto nella ripresa si assiste a tutt'altra partita. In trasferta, sul campo della Roma. La Roma fatica a farsi vedere, Dzeko e Salah sono poco determinanti nella metà campo avversaria. Nel primo tempo non abbiamo fatto sì che loro perdessero ordine tattico. Paolo esterno per De Rossi in rovesciata al 56'. Al 65' Perotti serve palla a Nainggolan che con un destro potente prende in pieno la traversa.

QUI ATALANTA Solito schieramento per Gasperini che punta sull'ex biancoceleste Berisha in porta e l'ex giallorosso Toloi in difesa. E' in piena corsa per l'Europa League, non distante dalla Lazio a cui ha recuperato un punto ma non sono distanti nemmeno le milanesi: potrà però sfruttare il derby dell'ora di pranzo per tener lontana almeno una delle due.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE