Maxirissa tra 50 giovani a Pozzuoli, 23 enne aggredisce Polizia Municipale

Modesto Morganelli
Aprile 20, 2017

Una maxi-rissa, che ha coinvolto una cinquantina di giovani, e' scoppiata nei vicoli tra il centro storico ed il porto di Pozzuoli nella notte di Pasqua. Alla rissa, secondo quanto si apprende, avrebbero partecipato infatti circa 50 ragazzi. Quando sono intervenuti sul posto, gli agenti della polizia municipale si sono dovuti "accontentare" del giovane 23enne, R.G. di Pozzuoli, sorpreso in evidente stato di agitazione dopo aver danneggiato a calci punti e addirittura testate un'auto in sosta. Gli amici e gli altri protagonisti della rissa, invece, si sarebbero abilmente dileguati. Sul posto è intervenuta una pattuglia di vigili urbani in servizio nella zona: i militari hanno fermato un 23enne che, in evidente stato di agitazione, è stato portato via a fatica nel comando della municipale. La violenza del giovane non si è placata nemmeno negli uffici, dove ha aggredito e ferito due agenti e danneggiato la camera di sicurezza in cui era stato rinchiuso.

Per il ragazzo è stato disposto a quel punto il trattamento sanitario obbligatorio: per il trasporto al Santa Maria delle Grazie i sanitari si sono visti costretti a sedarlo.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE