Puglia, contributo acquisto parrucche

Aristofane Mori
Aprile 20, 2017

Il Consiglio regionale ha approvato all'unanimità la proposta di legge a sostegno dell'acquisto di parrucche a favore di pazienti oncologici sottoposti a chemioterapia, sottoscritta dai consiglieri Franzoso, Marmo, Caroppo, Damascelli, Stea, Morgante, De Leonardis, Turco, Cera, Vizzino e Pellegrino ed emendata dal governo regionale. La Puglia adegua così la propria normativa come avvenuto già in altre Regioni come Emilia Romagna, Marche, Campania, Toscana e Piemonte che, considerando l'acquisto di una parrucca parte integrante del percorso di assistenza e sostegno a donne malate di cancro, sono intervenute con un contributo economico a disposizione delle pazienti interessate. La legge sancisce il riconoscimento dello stato patologico della perdita dei capelli (alopecia) in conseguenza di trattamenti chemioterapici. Grazie alla collaborazione con le associazioni di volontariato e gli enti senza scopo di lucro che assistono i pazienti oncologici, inoltre, per due anni verrà promossa la 'Banca dei capelli', che prevede anche la sottoscrizione di accordi di convenzione con aziende che producono o distribuiscono parrucche. Nello specifico verranno loro donate ciocche di capelli naturali in cambio della fornitura di parrucche.

Per le finalità previste dalla legge è stata assegnata una dotazione finanziaria di 600mila euro per l'esercizio finanziario 2017.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE