Elezioni Francia 2017, Ballottaggio Exit Poll: Macron vince

Remigio Civitarese
Mag 8, 2017

Il leader di En Marche è stato eletto con il 65,5% dei voti contro il 34,5% dei voti di Marine Le Pen.

"Si apre una pagina nuova di speranza e di fiducia". È un grande onore e una grande responsabilità - ha detto il candidato di En marche - Mi rivolgo a tutti voi, qualunque sia stata la vostra scelta. Il nuovo presidente li raggiungerà alle 21 per festeggiare con loro sul palco l'evento.

Emmanuel Macron sarebbe in testa con oltre il 60% dei voti al ballottaggio delle presidenziali francesi, secondo la radio tv pubblica belga Rtbf che cita gli exit-poll di "diversi istituti" di sondaggi.

Macron ha sconvolto lo scenario politico francese, canalizzando in una nuova offerta politica la voglia di cambiamento degli elettori e spazzando via il bipolarismo destra-sinistra che ha caratterizzato la storia del Paese negli ultimi 60 anni.

Ore 20.14 - Sia il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, che il neoeletto segretario del Pd, Matteo Renzi, hanno salutato la vittoria di Macron dai rispettivi account Twitter sottolineando l'importanza di questo risultato per il futuro dell'Ue. Marine Le Pen, che ha già telefonato al suo rivale per congratularsi, deve accontentarsi del 35% delle preferenze.

Forse anche per rassicurare su quelli che per lungo tempo sono stati indicati come i suoi punti deboli, difesa e sicurezza, Macron si è mostrato spesso al fianco del ministro della Difesa, Jean-Yves Le Drian, in pole per un posto importante nel suo governo.

Ma l'alleanza patriottica e nazionalista ha ottenuto un risultato storico e si impone come la principale forza di opposizione.

Marine Le Pen ammette la sconfitta, ma rilancia.

Da Bruxelles arrivano anche le congratulazioni del presidente dell'Europarlamento Antonio Tajani che ha intenzione di invitarlo a intervenire in plenaria all'Europarlamento."Congratulazioni a Emmanuel Macron, contiamo su una Francia che contribuisca a cambiare l'Unione per riavvicinarla ai cittadini!".

Perché avrà conseguenze sulla politica e sull'economia dell'Italia: una vittoria di Marine Le Pen, ad esempio, darebbe una spinta alla Lega Nord e in generale agli euroscettici, e potrebbe essere un colpo di grazia per l'Europa; una vittoria di Macron, per quanto tranquillizzante per lo status quo, potrebbe non essere sufficiente ad arginare il caos, specie se dovesse avvenire con un margine ridotto. "Insieme per un'Europa più forte e più giusta". A 39 anni, è il più giovane presidente della Quinta Repubblica. Emmanuel Macron aspetterà i risultati nel quartier generale della sua campagna, in rue de l'Abbé Groult, nel XV arrondissement. Solo dopo le 20 si conosceranno le prime proiezioni.

Affluenza in netto ribasso al ballottaggio delle elezioni presidenziali francesi alle 17: ha votato il 65,3% degli aventi diritto, contro il 69,4% del primo turno e contro il 70,59% del ballottaggio 2012. Il tasso di astensione si aggirerebbe intorno al 25,5%. Si attende ora lo spoglio del voto, chiusosi ufficialmente qualche minuto fa.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE