Papa: "La doppia vita dei sacerdoti è brutta malattia della Chiesa"

Remigio Civitarese
Mag 8, 2017

"La doppia vita - ha scandito - è una malattia brutta nella Chiesa, il presbitero che ha studiato molto e ha 1, 2, 3 lauree, ma non ha imparato a portare la croce di Cristo non serve". "Siate sempre misericordiosi e parlate semplice, ai cuori", li ha esortati poi il Pontefice raccomandando di "non essere intellettuali ma parlare al cuore" perché "le parole, senza l'esempio di vita, non servono". "Siate sempre misericordiosi e parlate semplice, ai cuori, non siate chierici di Stato ma pastori". Questa mattina Papa Francesco ha ordinato 10 presbiteri che ai piedi del colonnato del Bernini hanno professato i loro voti, ricevendo la benedizione e il sacro Crisma che, per sempre, li ha consacrati soldati di Cristo. Tra le raccomandazioni il Papa ha anche ricordato "il compito forse noioso e anche doloroso, di andare a trovare gli ammalati, fatelo voi. Sarà un buon accademico, un buon professore, ma non un buon sacerdote".

Per favore non mettete sulle spalle dei fedeli pesi che non possono portare. "Si sta bene che vadano i laici e i diaconi ma non lasciate di toccare la carne di Cristo negli ammalati, questo santifica voi vi avvicina a Cristo". "Gioiosi. Con la gioia del servizio di Cristo, anche in mezzo alle sofferenze, alle incomprensioni, ai propri peccati". "Siate gioiosi - ha poi concluso - per favore siate pastori del popolo di Dio nella gioia".L'impegno impegno contro la pedofiliaDopo il Regina Caeli, Papa Bergoglio ha incoraggiato l'impegno contro la pedofilia dell'Associazione Meter, fondata da don Fortunato Di Noto, presente in piazza San Pietro in occasione della Giornata per i Bambini Vittime. Secondo Bergoglio: "C'è una dimensione dell'esperienza cristiana che forse lasciamo un po' in ombra: la dimensione spirituale e affettiva". Il Papa avverte però che "non è sempre facile distinguere la voce del pastore buono: c'è sempre il rischio di essere distratti dal frastuono di tante altre voci". Per questo ha invitato a "non lasciarci distogliere dalle false sapienze di questo mondo ma a seguire Cristo come unica guida sicura che dà senso alla nostra vita". "Grazie tante per il vostro impegno nella Chiesa e nella societa'; andate avanti con coraggio!".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE