CASERTA. Arrestato rapinatore seriale 53enne. Bottino di 50mila euro

Aristofane Mori
Mag 19, 2017

Banche, farmacie e autogrill: 15 rapine a mano armata commesse negli ultimi 12 mesi a Roma sarebbero riconducibili a un 53enne sottoposto a fermo dalla Polizia di Stato. "Bottino" complessivo circa 50.000 euro. La fuga terminava nei pressi di via Duomo, dove i Carabinieri lo hanno affiancato e bloccato alla guida dello scooter; immediatamente perquisito, il soggetto è stato condotto presso gli uffici della Compagnia di Taranto ove, a conclusione delle incombenze di rito, è stato tratto in arresto. Ad inchiodarlo le immagini di video-sorveglianza di alcuni esercizi commerciali rapinati, e il riconoscimento da parte di alcune persone, dipendenti dei negozi. Fatale l'ultima rapina, effettuata lo scorso 10 maggio ai danni dell'autogrill "Casilina Esterna" sul GRA, bersaglio gia' colpito dall'uomo vittima in un'altra precedente rapina avvenuta a gennaio. Le immediate ricerche della rapinatrice, avviate sulla scorta della minuziosa descrizione fornita dalla vittima, che durante la colluttazione l'aveva graffiata strappandole la camicia, permettevano poco dopo di individuarne l'abitazione, grazie alle indicazioni di un passante che l'aveva notata rincasare con le mani e la camicetta sporche di sangue. Medesima "tecnica" e medesima fisionomia dell'autore anche in diverse altre rapine, sulle quali i poliziotti stavano indagando.

Arrestato, il malvivente dovrà ora rispondere del reato di rapina aggravata. Gli investigatori proseguono nelle indagini per verificare se abbia commesso altri colpi.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE