Le prime foto di Chelsea Manning dopo l'uscita dal carcere

Remigio Civitarese
Mag 19, 2017

Spera in un futuro "emozionante", Chelsea Manning, l'ex analista di intelligence americana condannata a 35 anni di carcere per aver trasferito a Wikileaks migliaia di documenti segreti del Pentagono. Oggi è uscita uscita di prigone, con 28 anni di anticipo, grazie all'ex presidente Barack Obama che le ha commutato la pena. La prima immagine che ha condiviso è quella dei suoi piedi che camminano verso il loro "primo passo di libertà".

Durante il periodo di reclusione Manning in cella ha tentato due volte il suicidio e lo scorso novembre aveva presentato domanda di clemenza. "Il giorno é finalmente arrivato: tutto quello che mi aspetta è decisamente più importante del passato", sono state le prime parole di Chelsea, che ha ammesso di non avere ancora chiaro cosa farà. Forse andrà a vivere in Maryland, dove risiede la sua famiglia. Ora che è una donna libera Manning potrebbe diventare un'attivista dei diritti dei transgender.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE