Sversamento kerosene lungo canale Pantano, panne assorbenti in 4 punti

Aristofane Mori
Mag 19, 2017

Immediatamente sul posto sono arrivati i tecnici dell'Eni e della guardia costiera che hanno constatato lo sversamento di kerosene e dato il via alle operazioni di messa in sicurezza del principale canale da cui il CbTar preleva l'acqua per l'irrigazione dei campi, con l'installazione di panne assorbenti per evitare che la chiazza di petrolio possa raggiungere il mare tramite i canali di via Geminiano Montanari coinvolti dallo sversamento. Inoltre sono state posizionate le panne assorbenti mentre alcuni mezzi sono impegnati nell'aspirare il carburante sia nel canale di via Geminiano Montanari e su via della Muratella. Proprio a questo scopo "Vista purtroppo l'esperienza del passato - spiega il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino - segnalo comunque il fatto che è mancata un'informazione tempestiva, puntuale e credo anche doverosa su quanto stava accadendo".

Nel frattempo, questa mattina, sul luogo dello sversamento si è recato l'assessore all'Ambiente del Comune di Fiumicino, Roberto Cini."Dopo la notizia dello sversamento di kerosene nei pressi dell'autostrada Roma-Civitavecchia lungo il canale Pantano Fiumicino, in una porzione di territorio del Comune di Roma a Piana del Sole - dichiara Cini - mi sono subito recato in loco per verificare la situazione".

Sversamento di kerosene nei terreni. "Monitoreremo con attenzione la situazione anche nelle prossime ore e aspettiamo che l'Eni fornisca al Comune di Fiumicino i dati relativi allo sversamento". Abbiamo visto che i sistemi attualmente in uso, pur avendo evitato un colossale danno ambientale, non riescono a rendere totalmente inattaccabile la condotta. Al momento sono stati aspirati già dal canale di irrigazione quantitativi di carburante.

Fiumicino non può essere sempre vittima di incidenti del genere.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE