La carica di Milik: sono tornato "Napoli, voglio ripartire al massimo"

Modesto Morganelli
Giugno 9, 2017

Dal ritiro della sua Nazionale polacca, Arek Milik ha rilasciato una lunga intervista ai media locali. Milik si sente pronto, anche se la condizione non è ancora delle migliori, ovviamente: "Non posso dire se sono pronto a disputare novanta minuti, ma sicuramente sono guarito". In allenamento mi sento bene, meglio di prima. Già a marzo sembrava che stessi bene, ma in tre mesi ho notato ulteriori progressi, dal punto di vista fisico, nella velocità, nell'aggressività, malgrado già prima stessi ad alto livello. Ho perso dei mesi, ma sono diventato più ricco dal punto di vista mentale.

Sulla staffetta con Mertens al centro del tridente azzurro: "Mertens - prosegue Milik - ha iniziato a giocare bene, approfittando del fatto che sono stato infortunato". Poi Mertens mi ha aiutato segnando 30 gol. "Io ora penso alla preparazione di luglio, ma non c'è una lotta con Mertens".

E' stato un momento difficile per te? Per Milik, sarà dunque una estate caldissima dove dovrà dimostrare durante la preparazione di meritarsi un ruolo alla pari di Mertens, o Insigne o Callejon, i tre piccoli che sono diventati l'oro di Napoli. E' accaduto spesso che sono entrato nel secondo tempo, ho avuto un po' di difficoltà a segnare perché entravo sempre a risultato acquisito. Ho sopportato bene e sono diventato più forte. Anche questo fa esperienza. "Paradossalmente ho capito delle belle cose tramite quest'infortunio". Anzi è un fattore che mi ha motivato per dare il massimo.

Sei stato l'acquisto più costoso del calcio polacco, come ti ha fatto sentire? . Non sento le pressioni, ora, il Napoli ha puntato su di me con un investimento importante e questo mi dà nuove motivazioni. "La fiducia in sé stessi è molto importante ma non devo montarmi la testa". Sono venuto a Varsavia per lavorare duro e attendere le decisioni del mister.

Non giocherai l'Europeo Under 21. "Forse vedrò qualche partita, voglio recuperare bene e iniziare la prossima stagione col Napoli al meglio".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE