Siria:Mosca, jet è escalation pericolosa

Remigio Civitarese
Giugno 19, 2017

"Qualsiasi velivolo, inclusi gli aerei e i droni della coalizione internazionale, individuato dalle forze russe nella zona delle operazione a ovest del fiume Eufrate sarà considerato come obiettivo delle forze di difesa a terra e aeree".

Mosca è "preoccupata" per l'abbattimento del jet siriano e mette in guardia Washington da nuovi attacchi alle forze governative siriane. La decisione choc arriva dopo che il comando russo aveva già sospeso ogni canale di comunicazione con la controparte statunitense, riaprendo la strada a probabili incidenti in un cielo affollato come quello siriano. "L'attacco diretto a un aereo dell'aviazione governativa siriana è l'ulteriore passo verso un'escalation pericolosa".

Il ministero della Difesa russa ha annunciato di aver interrotto la cooperazione con gli Stati Uniti nell'ambito del memorandum per evitare incidenti nello spazio aereo siriano.

Combattimenti sono in corso oggi tra forze curdo-siriane sostenute dagli Usa ed esercito di Damasco affiancato da milizie alleate in un'area della provincia di Raqqa dove ieri la Coalizione internazionale a guida Usa ha abbattuto un jet siriano affermando che stava bombardando le formazioni curde.

L'abbattimento dell'aereo di Assad è "una cinica violazione della sovranità della Siria, una violazione flagrante del diritto internazionale e una aggressione militare contro la repubblica siriana", si legge. Gli Usa hanno aumentato la loro presenza in appoggio ai curdi, che intendono espugnare Raqqa all'Isis.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE