Barclays a processo per frode sui fondi del Qatar

Cornelia Mascio
Giugno 20, 2017

Nel mirino dell'antifrode inglese il salvataggio del 2008.

Il colosso bancario britannico Barclays e quattro suoi ex dirigenti, fra cui l'ex 'ceo' John Varley, sono stati incriminati per concorso in frode e assistenza finanziaria illegale dal Serious Fraud Office del Regno Unito.

Ancora guai giudiziari per Barclays.

Secondo l'accusa, formulata dopo un'indagine di cinque anni condotta dal Serious Fraud Office, nel 2008 Barclays avrebbe ottenuto illegalmente dei fondi da società del Qatar per evitare il tracollo finanziario e il bailout di Stato. I quattro ex banchieri saranno ascoltati dal tribunale di Westminster il prossimo 3 luglio. Mentre Barclays ha dichiarato che attende di conoscere ulteriori dettagli rispetto all'incriminazione.

Il titolo della baca cede a Londra in questo momento lo 0,3% contro un +0,2% del listino guida Ftse 100.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE