Calciomercato Inter, diktat cessioni: 30 milioni entro il 30 giugno

Paola Ditto
Giugno 20, 2017

Secondo quanto riferisce il "Corriere dello Sport" è ormai scattato il count-down cessioni in casa Inter. Se il traguardo sarà mancato entro i 10 milioni, sarebbe sufficiente pagare una multa da 7 milioni, altrimenti l'Inter rischia l'esclusione dalle competizioni europee nella stagione 2018/19. Su di lui ci sono il Manchester United e il Paris Saint-Germain. Finora i 'Red Devils' si sono spinti ad offrire 40 milioni di euro, da Milano ne chiedono almeno 50. Non resta che capire come si comporterà la dirigenza milanese, se acccetterà un'offerta al ribasso per esigenze di FFP oppure insisterà con le proprie richieste.

E' così che la cifra potrebbe non arrivare grazie alla cessione del croato ma degli altri esuberi in rosa: Brozovic, Murillo, Jovetic, Banega, Ranocchia e Biabiany sono solo alcuni dei nomi che hanno già conosciuto un concreto mercato in queste settimane di giugno, senza considerare che non hanno certezza di essere riconfermati neanche Kondogbia, Miranda e Ansaldi.

Nonostante siano passate già tre settimane dalla fine del campionato, l'Inter è uno dei club che non ha ancora fatto registrare dei colpi in entrata, a differenza ad esempio del Milan che ha già messo sotto contratto Kessié, Musacchio, Rodriguez ed André Silva.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE