La musica sfida la paura, il concerto di Radio Italia a Milano

Brunilde Fioravanti
Giugno 20, 2017

Oltre 20.000 persone ieri, 18 giugno, in Pizza Duomo a Milano per il primo dei concerti che apre l'estate di Radio Italia. Dopo i fatti di Manchester e Torino, infatti, sono state imposte alcune nuove regole, a partire da un numero massimo di persone in piazza di 23.500 persone e nessun maxischermo nelle vie vicine.

"Noi ci siamo e vogliamo dare un segnale forte, positivo, di unione, di gioia e di condivisione - ha spiegato il presidente di Radio Italia Mario Volanti -". Ingente anche lo spiegamento di vigili e volontari della Protezione Civile. "La musica è più forte, ci sarà sempre e sarà sempre e per tutti pace, purezza e libertà", ha aggiunto.

I cantanti stanno facendo le prove in piazza e il sentimento condiviso è quello di voler essere più forti e di ricordare a tutti il potere della musica che abbiamo dentro, che accompagna da sempre le nostre giornate e da 35 anni la storia di Radio Italia.

In scaletta poi le esibizioni di Lele, Emma, del vincitore di Sanremo 2017 Francesco Gabbani, Alessandra Amoroso, da sola e poi assieme a Fedez e J-Ax, Fiorella Mannoia, Samuel, Nek, che ha duettato con J-Ax e con i presentatori, ed Elodie.

L'evento di ieri, trasmesso anche in diretta su Radio Italia, Radio Italia Tv e in streaming su radioitalia.it, è stato presentato dal duo comico Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

Vanità, il secondo singolo estratto dal suo ultimo album Oronnero, ha inaugurato il medley di Giorgia a Radio Italia Live - Il Concerto: apparsa sul palco in un minidress nero, ha poi proseguito il suo set con l'intensa Quando una stella muore, tratto dal pluripremiato album del 2013 Senza paura.

Come ormai consuetudine per l'evento di piazza targato Radio Italia, tutti gli artisti si esibiranno accompagnati dal vivo dall'Orchestra Filarmonica Italiana, diretta dal Maestro Bruno Santori.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE