Mamma Ebe ancora denunciata. Stavolta voleva curare l'infertilità

Aristofane Mori
Giugno 20, 2017

Gigliola Ebe Giorgini, 84 anni, visita la donna nella sua abitazione in Romagna, la prende in cura e prescrive una pomata “miracolosa” da applicare sul ventre per risolvere i problemi di infertilità.

La denuncia è partita dopo un'indagine avviata mesi fa dalla Polizia di Stato di Forlì-Cesena. La donna era stata costretta dal marito ad andare da Mamma Ebe, interrompendo le cure di medicina tradizionale. Al termine delle attività d'indagine, "Mamma Ebe" è stata denunciata per il reato di esercizio abusivo della professione e l'ex marito della donna per il reato di maltrattamenti. L'attivita' era stata troncata nel 2010 dagli arresti eseguiti dai carabinieri di Quarrata.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE