Giaccherini, l'agente: "Sarà addio, regalato tempo al Napoli ea Sarri"

Aristofane Mori
Giugno 26, 2017

Se il volto sorridente del Napoli in Champions sono i vari Insigne, Mertens, Callejon c'è anche l'altro lato della bilancia con Milik, Reina, Giaccherini, Pavoletti che desiderano avere garanzie certe per l'immediato futuro in azzurro. "Stimo molto Sarri, l'ho visto crescere, ma ha le sue idee".

Tutte considerazioni che hanno spinto giocatore e agente a decidere di lasciare Napoli nel corso di questo calciomercato. Valcareggi ha anche aggiunto un retroscena sul mancato approdo del suo assistito al Torino, col quale si era raggiunto un accordo di massima la scorsa estate: "Col Toro non ci siamo comportati benissimo e ho chiesto scusa a Cairo e Petrachi, ma non ho avuto risposta". Un professionista nel calcio tra Torino e Napoli va a Napoli, capitano situazioni così ogni ora.

La conferma dell'addio di Giaccherini alla squadra azzurra arriva dal procuratore Furio Valcareggi intervenuto in diretta alla trasmissione radiofonica "Si gonfia la rete": "Giaccherini andrà via dal Napoli".

Sula possibile destinazione: "Sul mercato presento un gran bel prodotto. Stiamo sondando il terreno, al momento però non c'è nulla di concreto". "Lo vede come ala destra, non come mezz'ala, ma io lì proprio non ce lo vedo, non so cosa ci faccia lì, mi casca la televisione a vederlo lassù". Mi scuso perché mi sono comportato male e chiedo scusa. Tra i tanti spicca il nome di Emanuele Giaccherini, ex centrocampista di Bologna e Sunderland che dopo un ottimo Europeo disputato con la Nazionale italiana sperava in un'annata con altri esiti: ma sono state solo 19, con 386 minuti giocati, le presenze collezionate tra campionato e coppe. I giocatori devono cogliere le opportunità.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE