Lavoro occasionale, primo passo per il dopo-voucher: pronti i codici tributo

Cornelia Mascio
Luglio 6, 2017

Si chiamano LIFA e CLOL e si riferiscono agli strumenti che hanno sostituito i voucher ovvero, rispettivamente, Libretto famiglia e contratto telematico di lavoro occasionale per le aziende .

La norma prevede stringenti limiti economici per lo svolgimento delle prestazioni di lavoro occasionali, riferite all'anno civile: per ciascun lavoratore, con riferimento alla totalità dei datori di lavoro, sono consentiti compensi di importo complessivamente non superiore a 5.000 euro; per ciascun lavoratore, con riferimento ad ogni datore di lavoro, sono consentiti compensi di importo non superiore a 2.500 euro; per ciascun datore di lavoro, con riferimento alla totalità dei lavoratori, sono consentiti compensi di importo complessivamente non superiore a 5.000,00 euro.

Del "Libretto Famiglia" potranno avvalersene le persone fisiche per remunerare i piccoli lavori domestici, compresi lavori di giardinaggio, pulizia o manutenzione, assistenza domiciliare a bambini e persone anziane, ammalate o con disabilità e insegnamento privato supplementare. Si compra online e contiene titoli di pagamento corrispondenti a 10 euro di valore nominale (ai quali sommare due euro di contributi).

"CLOC" - finanziamento del contratto di lavoro occasionale. Inoltre, il lavoratore non dovrà essere stato iscritto nell'elenco anagrafico degli agricoli l'anno precedente.

Per attivare il contratto di prestazione occasionale sarà necessario fare ricorso alla procedura informatica INPS. L'attivazione si fa sempre online e il compenso minimo parte da 9 euro netti l'ora. Ecco come funzionano i nuovi voucher e i PrestO per le PMI. In questo modo infatti, tutti i dati relativi a prestazioni e pagamenti saranno tracciabili. Il prestatore riceve contestuale notifica via SMS o posta elettronica e dopo aver svolto la prestazione potrà accedere alla piattaforma per confermare di aver svolto l'attività.

Anche le sanzioni sono state irrigidite al fine di garantire il rispetto delle disposizioni di legge ed evitare l'uso improprio del meccanismo dei voucher.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE