Perisic Inter, il croato salta il Norimberga: solo motivi di salute?

Paola Ditto
Luglio 15, 2017

"Perisic? Spalletti ci ha chiesto di tenerlo e noi vogliamo accontentarlo, se il giocatore dimostrerà di avere le giuste motivazioni".

Tra Ivan Perisic e l' Inter sembrava essere tornato il sereno. Il calciatore tornerà in Croazia dove si farà curare. Una volta accarezzata l'ipotesi di trasferirsi al Manchester United, infatti, il croato si è presentato al raduno per iniziare la nuova stagione con uno spirito tutt'altro che entusiasta. L'inter non vuole privarsi del numero quarantaquattro per meno di 55 milioni e l'inserimento di Martial che non entra più nei piani di Mourinho potrebbe essere un elemento di svolta. Sempre in Inghilterra il sogno di Sabatini e di Ausilio porta il nome di Sanchez: il cileno è vicino alla cessione, ma le richieste sono molto alte e per l'Inter sarebbe molto difficile soddisfarle a fronte di una concorrenza come quella del City di Guardiola. Tra queste, stuzzica il nome di Anthony Martial, con l'Inter che ha espresso il proprio gradimento tecnico per l'attaccante classe 1995.

Un'altra ipotetica contropartita è rappresentata da Matteo Darmian. Il Bayer Leverkusen, che detiene il cartellino, lo ritiene incedibile ma il prezzo minimo individuato è di circa 45 milioni, cifra vicina a quanto lo United offre per Perisic.

La conferenza stampa di Sabatini ha fornito diversi spunti di riflessione su quello che sarà il mercato dell'Inter. Servirà soltanto trovare la soluzione che accontenti tutti.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE