Francavilla, un quintale di marijuana dal mare FOTO

Remigio Civitarese
Luglio 17, 2017

Indagano i Carabinieri che con le altre forze dell'ordine stanno cercando di risolvere il giallo della droga venuta dal mare. In effetti ci sono state altre segnalazioni, con tanto di foto, anche più a nord, a Silvi, dove i bagnanti hanno scattato le immagini (guarda foto sopra del gruppo Facebook Silvi nel Cuore) del pacco di stupefacenti che il mare ha ricondotto a riva. Il peso totale della sostanza stupefacente è di circa 70 chilogrammi. Il valore, secondo le prime stime della droga sequestrata è di circa 350 mila euro. Si sospetta, infatti, che un mezzo si sia liberato di gran parte del carico o lo abbia perso, per motivi ancora sconosciuti, a largo tra le Marche e l'Abruzzo, il vento di tramontana e le correnti avrebbe fatto il resto trasportando tutto verso le tre spiagge. Del ritrovamento si occupa il luogotenente Antonio Solimini. Sui ritrovamenti sono in corso indagini.

A Montesilvano, invece, un vigilantes ha notato un involucro nero la notte tra sabato e domenica, lanciando immediatamente l'allarme; dentro c'erano 20 chilogrammi di marijuana e circa tre di hashish.

I carabinieri di Francavilla hanno sequestrato circa 100 chili di droga sulla spiaggia, all'altezza della rotonda Michetti.

In base alle prime ipotesi gli involucri potrebbero essere stati attaccati a una boa per poi essere trasportati altrove, ma l'appiglio, a causa del mare mosso, potrebbe aver ceduto. Gli inquirenti, sono al lavoro per cercare di capire la provenienza della droga, non escludono altri rinvenimenti proprio lungo le coste.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE