Inter, Icardi: "Se Perisic non è felice qui deve andar via"

Brunilde Fioravanti
Luglio 17, 2017

Mauro Icardi, capitano dell'Inter, è intervenuto ai microfoni di Premium Sport direttamente dal ritiro di Brunico. "Sono arrivato in ritiro solo da pochi giorni ma ho gia' avuto modo di percepire il calore dei tifosi, il loro sostegno e' fondamentale".

Nell'intervista il rosarino ha toccato diversi punti partendo proprio da una considerazione sulla preparazione appena cominciata: "Manca solo Medel, ma siamo tutti qua e stiamo lavorando bene". "Ci aiuterà tantissimo coi suoi assist, poi ha qualità che conoscono tutti in Italia". "Noi iniziamo adesso a lavorare per fare un anno importante". Sappiamo tutti quello che è l'obiettivo del club, giocare la Champions. L'esterno croato non ha fatto chiarezza su quale sarà il suo futuro: il Manchester United pressa ma il giocatore continua a temporeggiare. Spalletti? Dentro il campo non l'ho visto molto, si vede che è carico e ci ha fatto sapere subito le sue idee. Obiettivi personali? Non mi piace dirlo, io voglio aiutare la squadra.

Icardi, capitano e bomber dell'Inter, parla di una situazione delicata, la situazione Perisic-United. "L'allenatore e la società devono sempre essere dalla parte dei giocatori, mi è piaciuto molto che Spalletti abbia difeso Ranocchia anche perché sentire brutte parole dai tuoi tifosi crea un pò di fastidio". Se è contento a Milano deve rimanere e se non lo è, come ha detto il mister deve andare via. Il numero 9 argentino ha parlato così del compagno di squadra: "Perisic deve fare ciò che vuole. Deve pensare solo a lui".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE