Le pagelle: weekend perfetto per Hamilton, grande Bottas, gara nera per Vettel

Paola Ditto
Luglio 17, 2017

Qualifiche F1, GP Gran Bretagna 2017: pole ma under investigation per Hamilton, oggi a Silverstone.

E già quando pensi che peggio non possa andare (in partenza un surriscaldamento dei freni aveva compromesso un buon start), ecco che Vettel come Raikkonen si è ritrovato con la Pirelli anteriore sinistra in brandelli.

Per chi invece non disponesse di un televisore, ma avesse un dispositivo digitale collegato a una rete internet (smartphone, pc, tablet), potrà seguire la diretta del GP d'Inghilterra in streaming. Il contrario di chi era partito davanti a lui. E per la Mercedes è una domenica perfetta: il suo compagno di squadra Valtteri Bottas completa infatti la doppietta grazie ad una rimonta strepitosa dalla nona casella della griglia di partenza in cui si era ritrovato a partire a causa della penalità. Qualifica solitaria per Max Verstappen, quinto, che così come dichiarato dal giovane ha corso senza rivali con la sua Red Bull troppo lenta per Mercedes e Ferrari e troppo veloce per tutti gli altri. Si parte alle 14 e Hamilton potrebbe guadagnare punti importanti in classifica sulle Ferrari di Vettel e Raikkonen. Il tedesco riesce a difendersi ma al 44° giro è costretto ad alzare bandiera bianca.

50/51 - Pazzesco! Foratura per Vettel e Raikkonen lo sorpasso. Ottimo sesto Hulkenberg con l'unica Renault rimasta in gara, chiudono la zona punti Vettel, Ocon, Perez e Massa.

Quarto successo consecutivo sul circuito di Silverstone per Lewis Hamilton.

Dietro le due Ferrari si era piazzato l'altro pilota della Mercedes Valtteri Bottas, che però, avendo dovuto sostituire il cambio, oggi partirà dalla nona casella per la penalizzazione di 5 posti.

La prossima gara è in programma il 30 Luglio all'Hungaroring di Budapest, prima del mese di stop e l'appuntamento di Spa-Francorchamps del 27 Agosto che lancerà la volata finale verso il titolo. Anche Verstappen (Red Bull) è rientrato ai box nelle ultime fasi per precauzione per lo stesso problema, ma a differenza dei due ferraristi prima che la sua gomma smettesse di funzionare. Nel frattempo tutti scendono in pista per giocarsi l'ultimo tentativo: parte per primo Bottas, ma blocca subito forte e perde tempo, Hamilton sta volando e fa 1.26.600, poi clamoroso secondo tempo di Raikkonen, terzo Vettel, quarto Bottas, poi Verstappen, Hulkenberg, Perez, Okon, Vandoorne, Grosjean. E le Ferrari dove sono finite? Tra Lewis e il tedesco, si è inserito a sorpresa proprio quel Kimi Raikkonen più volte spronato da Maranello a ottenere risultati migliori. Torna in pista in terza posizione davanti a Vettel.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE