Morto l'uomo più vecchio del mondo, aveva 113 anni: era sopravvissuto all'olocausto

Brunilde Fioravanti
Agosto 12, 2017

E' morto all'età di 113 anni l'uomo più vecchio del mondo, l'israeliano Yisrael Kristal, sopravissuto alla Shoah.

Della sua esperienza nel campo di sterminio, come sottolineato dal quotidiano israeliano Haaretz che ha dato notizia della sua morte, non ha mai parlato molto.

Aveva celebrato lo scorso anno il suo 'bar mitzvah' la festa ebraica del passaggio dall'infanzia all'età adulta che si celebra a 13 anni e un giorno, con un secolo di ritardo. Era nato infatti il 15 settembre 1903 nella cittadina polacca di Zarnow e nel 1944 era stato deportato ad Auschwitz dove morirono la moglie e due figli. Era giunto in Israele nel 1950 con la sua seconda moglie e viveva ad Haifa.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE