Roma, Monchi: "Non faremo altre offerte per Mahrez. Rosa quasi completa"

Remigio Civitarese
Agosto 12, 2017

A dirlo il direttore sportivo della Roma, Monchi, nel corso della presentazione di Aleksandar Kolarov a Siviglia.

Tutto confermato dallo stesso giocatore: "Vero".

"Ho parlato con Monchi 5 minuti e ci siamo messi d'accordo". Cercherò di fare il meglio per la Roma.

"Credo che stiamo migliorando, nelle quattro amichevole giocate direi che ieri sono uscito dal campo con buone sensazioni".

Quali sensazioni ha vissuto ieri sera? Dobbiamo ancora migliorare, ma ci avviciniamo all'idea di calcio che di mister Di Francesco. Io comunque sono tranquillo, anche Karsdorp è vicino al rientro. Possiamo affrontare serenamente l'inizio del campionato. "Valuteremo altre mosse con il mister dopo la tournée".

Sul possibile arrivo di Mahrez.

Roma, Monchi:
Roma, Monchi: "Non faremo altre offerte per Mahrez. Rosa quasi completa"

"Chiedete al direttore, lui sicuramente e forte e sarei contento se arrivasse, ma di queste cose ci pensa il direttore". Qui è Monchi a decidere queste cose e anche l'altra squadra. Se viene è il benvenuto, come lo sono tutti i giocatori di qualità. "È un giocatore di qualità difficile da marcare". Abbiamo fatto un'offerta che è la più importante della storia del club, più di 30 milioni fissi e altri di bonus.

Siete pronti a fare un'altra offerta per Mahrez? "Al momento procede tutto bene, ci stiamo preparando al massimo per l'inizio del campionato non vediamo l'ora di partire". Mi hanno accolto tutti molto bene, conoscevo alcuni come Dzeko e in questi 20 giorni mi sono trovato molto bene con la squadra, instaurando subito un certo feeling con i compagni - racconta il terzino serbo ex Lazio -. Davvero poche. "La scorsa stagione ho giocato molte partite da difensore centrale e poche da terzino - chiude Kolarov - Cerco sempre di migliorarmi e credo che possa dare un contributo importante in entrambi i ruoli". Sono arrivato qui per dare qualcosa e di vincere. Roma e' una piazza difficile ma cerchero' di dare l'esempio dentro e fuori dal campo. Mi sento maturo e pronto per qualsiasi cosa.

Ad una settimana dall'esordio in campionato a Bergamo, quindi, le cose da mettere a punto sono ancora tante, ma nel frattempo, in attesa di capire cosa succederà con il nuovo stadio, la Roma resterà all'Olimpico per i prossimi tre anni: "L'accordo - fa sapere il Coni - prevede lo sviluppo congiunto di progetti digitali e di servizi volti a valorizzare l'esperienza dello spettatore, in linea con i più moderni impianti a livello internazionale, oltre alla realizzazione di spazi come le nuove aree previste in Tribuna Tevere per le famiglie e la clientela corporate". Ora sono un giocatore della Roma e sono molto contento di esserci, ma il mio passato e' quello, non posso e non voglio cancellarlo. E quando hai quel pedigrée, non puoi che essere uno dei big. "Sono contento per il ritorno di Jesus Navas a Siviglia". "Sono contentissimo di essere qui e se faccio gol e vinciamo esulterò". Più facile o più difficile?

"Hanno un potenziale sufficiente per andare avanti nelle diverse competizioni che affronteranno, il Siviglia dovrà prima però passare il preliminare". Riguardo la partita, è stato molto bello l'omaggio ad Antonio Puerta.

"Come ho già detto non abbiamo interesse a trattare Kevin e per questo non devo aggiungere altro".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE