Mahrez-Roma, Monchi: "Dentro o fuori, ultima proposta al Leicester"

Paola Ditto
Agosto 13, 2017

Roma news- Nell'ambiente giallorosso, a tener banco in questi giorni sono Mahrez e Strootman, protagonisti di un'estate infuocata per le trattative rispettivamente di acquisto e di cessione, più o meno chiare, più o meno in corso. Le priorità del Barèa, si sa, sono Philippe Coutinho e Ousmane Dembelè, entrambi ormai ai ferri corti con le rispettive società. Dall'entourage di Dembelè filtra un certo ottimismo e nelle prossime ore le due società torneranno a trattare.

Lo spagnolo crede fortemente che alla fine arriverà un sì e infatti, almeno finora, non ha messo in piedi un vero e proprio "piano B". "Per questo stiamo lavorando anche su altre opzioni".

"Nella scorsa conferenza stampa ho detto che la Roma ha fatto un'offerta giusta ed importante, la più importante nella storia del club: 30 milioni fissi più alcuni bonus. L'offerta fatta da noi è importante, la priorità non è solo Mahrez perché abbiamo fatto tutto il necessario e ci stiamo guardando intorno per altri calciatori". Ma visto che al momento non se ne parla, la Roma è costretta a varare una volta per tutte il "piano B".

Riyad Mahrez apre al trasferimento in giallorssso: "Confermo - dice ai microfoni di Sky Sports News - che la Roma mi ha cercato ma il club non ha accettato nulla quindi io non posso fare nulla". Tra queste non va sottovalutata quella che porta a Promes dello Spartak Mosca.

Dopo le ultime voci che si rincorrono, i tifosi sono col fiato sospeso per sapere se la parola data vale più di un accordo. "Sarebbe meglio chiudere il discorso oggi rispetto a domani - aggiunge Monchi - ma la squadra ha membri sufficienti per affrontare l'inizio del campionato con garanzie".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE