Montreal, la finale è Federer-Zverev. A Toronto sfida Wozniacki-Svitolina

Paola Ditto
Agosto 13, 2017

Roger Federer, grande dominatore della stagione, sfiderà l'olandese Robin Haase che ha superato ieri, per la quinta volta consecutiva il piccolo argentino Schwartzman. Si sono infatti concluse le due semifinali in programma nel torneo. Progressivamente però Federer prende un discreto vantaggio (3-1), scippa la battuta nel quarto, portandosi anche sul 4-1. Altri risultati - secondo turno: Donaldson-Paire 6-2 7-5; primo turno: Coric-Youzhny 6-2 6-4; Escobedo-Basilashvili 7-6 (7-4) 6-4; Chung-F.Lopez 6-1 4-6 7-6 (7-3): Shapovalov-Dutra Silva 4-6 7-6 (10-8) 6-4; Querrey-Millot 4-6 7-6 (7-4) 7-5; Carreno Busta-Khachanov 3-6 6-3 6-2; Goffin-Sugita 4-6 6-1 6-4; Anderson-Sela 6-3 7-6 (7-1); Sock-Herbert 7-6 (7-4) 6-3.

Lo svizzero sta vivendo una seconda giovinezza: è praticamente imbattuto negli Slam (due vittorie su due partecipazioni, in Australia e a Wimbledon) e nei Masters 1000 (terza finale alla terza presenza, dopo le vittorie di Indian Wells e Miami).

Rimandati i quarti della parte bassa ad oggi, con la spagnola Muguruza avanti di un set su Svitolina, mentre devono ancora iniziare Halep e Garcia. Federer ha mostrato la sua enorme esperienza.

"Sono molto emozionato di essere in finale a Montreal, è un titolo che non ho mai vinto, ho vinto nel 2004 e nel 2006, ma entrambi erano a Toronto, giocare una finale qui è fantastico e sono un po 'sorpreso ad essere onesti perché non mi sono allenato moltissimo ultimamente, sono tornato in dalle vacanze e poi ho svolto alcuni giorni di allenamento, spero di giocare libero anche in finale e godermi questa partita".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE