Clint Eastwood a Venezia per girare il suo film: città in tilt

Brunilde Fioravanti
Agosto 16, 2017

Diciassette dopo il Leone d'Oro alla carriera, Clint Eastwood è tornato nella "sua" Venezia per le riprese del suo nuovo film "The 15:17".

Il film di Eastwood - ormai 87enne, ma ancora in piena attività - racconta lo sventato attacco terroristico avvenuto sul treno Thalys da Amsterdam a Parigi, il 21 agosto 2015. Protagonisti sono Anthony Sadler, Spencer Stone e Alek Skarlatos, il gruppo che davvero ha vissuto sulla propria pelle quanto accaduto mentre era in vacanza in Europa.

Il regista premio Oscar inizierà le riprese mercoledì 16 agosto, nelle vicinanze della Stazione Ferroviaria di Santa Lucia, e si tratterrà nella Laguna fino a venerdì 18, quando concluderà i lavori a piazza San Marco.

Dalle 9 alle 13 sarà occupato il tratto di riva pubblica davanti alla stazione tra le fermate Actv delle linee 1 e 2. Per l'occasione un intero vaporetto è stato affittato come location di scena e girerà nelle acque del Canal Grande.

Dalle 16 alle 22 saranno occupate anche le rive pubbliche di Campo San Vidal e Fondamenta Barbaro per l'ormeggio delle unità di servizio. Da lì la troupe si sposterà a Canal Grande e successivamente agli approdi Actv di Santa Maria del Giglio e della Salute.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE