Allarmi boma a Mosca: 20 mila persone evacuate

Remigio Civitarese
Settembre 13, 2017

Tra i siti interessati dalle evacuazioni anche tre delle maggiori stazioni ferroviarie della città, una dozzina di shopping centre, tra i quali il Gum in Piazza Rossa, e almeno tre università. E' successo a Mosca a seguito di allarmi bomba "quasi simultanei".

I servizi di emergenza hanno riferito che le unità di polizia, compresi specialisti di esplosivi e agenti delle unità cinofile, stanno perlustrando gli edifici e le strutture evacuate. I servizi stanno indagando sull'ipotesi che le chiamate possano essere state pre-registrate e 'innescate' con l'ausilio di software digitali. Le stazioni ferroviarie di Kazansky, Leningradsky e Kievsky sono operative.

Nei social network i testimoni descrivono come si stanno svolgendo le evacuazioni nel centro commerciale "Afimall", alla Facoltà di Politica Internazionale dell'Università Statale di Mosca MGIMO e all'Università russa di economia Plechanov.

Per il momento tuttavia, non sono state ritrovate bombe in alcun sito. I servizi d'emergenza sono al lavoro. Le ispezioni in almeno cinque tra essi non fanno rivelato alcunche' di pericoloso: "Le minacce non hanno trovato conferma", ha detto una fonte dei servizi di emergenza alla Tass.

Quello di Mosca è solo l'ultimo caso di un'ondata di falsi allarmi che ha colpito tutto il paese. Successivamente, però, tutti gli allarmi si sono rivelati falsi.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE