Ferrovie, Morgante si dimette da amministratore delegato di Trenitalia

Cornelia Mascio
Settembre 13, 2017

In una lettera inoltrata dal Cda dell'azienda al presidente del collegio sindacale, Maria Laura Prislei, viene formalizzata la decadenza dello stesso board. L'indiscrezione è stata anticipata da Mf - Milano Finanza. Iacono lascerà l'incarico di direttore della divisione passeggeri regionale di Trenitalia che ricopre dal 2014. Morgante torna nella capogruppo (Fs) a guidare una nuova direzione per le partecipate estere mentre Iacono, "un uomo di linea, un ingegnere", prende in mano la governance della società operativa di Trenitalia.

L'addio di Morgante potrebbe essere frutto degli attriti con Renato Mazzoncini, amministratore delegato e direttore generale del Gruppo Ferrovie dello Stato, la controllante di Trenitalia, sulle prospettive di sviluppo dell'Alta Velocità in Italia nei prossimi anni. Mazzoncini avrebbe valutato l'ipotesi di fare uno spin-off delle stesse Frecce per poi quotarle, nonostante la concorrenza di Ntv che ha attuato una politica commerciale piuttosto aggressiva rosicchiando quote di mercato e aumentando i passeggeri.

Dall'azienda smentiscono questa ricostruzione, parlando di "normale avvicendamento" al vertice.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE