Pallavolo: Champions Cup; l'Italia parte male, ko con l'Iran

Paola Ditto
Settembre 13, 2017

Una vittoria che sembrava impossibile dato il momento critico della squadra di Blengini e la forza dirompente dei Campioni Olimpici che si sono presentati con la formazione tipo, quasi la stessa che sconfisse gli azzurri nella Finale di Rio 2016. Gli azzurri tirano fuori tutta la grinta e il talento di cui dispongono per provare a cancellare la prova decisamente non soddisfacente proposta nel match d'esordio contro l'Iran e il primo a farlo è l'opposto azzurro: Luca Vettori.

L'Italia, quindi, si prende una bella rivincita sulla finale dei Campionati Olimpici e festeggia davanti ai verdeoro che, increduli, abbandonano il campo dopo 2 ore e 10 minuti di quella che può essere definita una vera e propria battaglia. Importante avere uno sbocco offensivo 'caldo' per Giannelli che in ogni momento difficile ha saputo fare la scelta giusta e trovare il proprio opposto pronto.

ITALIA: Lanza 21, Piano 5, Vettori 27, Antonov 14, Mazzone 6.

Inizio in salita per la Nazionale italiana di pallavolo maschile nella Grand Champions Cup: a Nagoya, in Giappone, gli azzurri del ct Blengini sono stati sconfitti dall'Iran per 3-2 (25-19, 23-25, 28-26, 29-31, 15-11), in un match assai combattuto e ricco di capovolgimenti.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE