Berlusconi: "Programma è sempre meno tasse e più lavoro"

Remigio Civitarese
Settembre 17, 2017

Mentre a Pontida è in corso la storica manifestazione leghista, Silvio Berlusconi parla dal palco della kermessse di Fiuggi organizzata dal presidente dell'Europarlamento e esponente di Forza Italia Antonio Tajani. Standing ovation e cori per l'ex premier, accolto tra gli applausi dei presenti che gridano "Un presidente, c'è solo un presidente".

Il discorso di Berlusconi segna l'apertura ufficiale della campagna elettorale di Fi in vista del voto in Sicilia ("Prevediamo una grande vittoria del centrodestra", dirà durante il suo intervento) e delle politiche 2018. "Siamo molto fieri di essere rappresentanti in Italia della grande famiglia popolare europea". I suoi valori - ha sottolineato Berlusconi - sono i nostri valori.

Sempre più numerosi, intanto, il pubblico e i supporter degli azzurri che stanno seguendo il meeting e che sono giunti da ogni angolo della provincia ed oltre. Ma Corte o no Corte vi assicuro che farò la campagna elettorale", ha detto Berlusconi a Fiuggi: "Solo chi è nel Ppe vincerà le prossime elezioni in Ue. "La sinistra è in crisi ovunque e i populisti, ma rispetto il popolo e li chiamo ribellisti, non hanno vinto mai". Sull'uscita dall'euro, ha aggiunto, "la posizione di Salvini è molto cambiata", "io personalmente penso che non si possa uscire dall'euro" quindi "anche questo problema con Salvini sta andando a posto". "Nessuno di loro ha mai fatto alcunché di buono per sé e per la propria famiglia, non hanno mai lavorato". "Con lo spirito che da sempre contraddistingue gli iscritti di Forza Italia, continuando ad offrire un aiuto tangibile alle zone colpite dall'ultimo sisma, per la serata di sabato è stata organizzata una cena, il cui ricavato verrà devoluto a beneficio degli abitanti delle zone terremotate".

Sulla sua situazione politica il premier ha ribadito: "Mi aspetto che l'Europa mi restituisca l'onore in modo da potermi ripresentare davanti ai cittadini da uomo integro". Ho quaranta anni di esperienza in più rispetto al loro candidato è qualcosa da far valere come esperienza, ho sempre raggiunto gli obiettivi", ha ricordato Berlusconi davanti ai suoi attaccando la sinistra dove "ci sono lotte intestine", e il M5S "che ha indicato come leader un signore che io considero una bella meteorina della politica, che ha una bella faccia in tv ma porta un bagaglio della nullità assoluta di quello che ha fatto. Il riferimento è all'attesa sentenza della Corte di Strasburgo, a cui il leader di Forza Italia si è rivolto per ottenere la riabilitazione politica averso la legge Severino e la possibilità di potersi candidare. Tra i punti del programma del centrodestra, dice, c'è la sicurezza, anche "con poliziotti di quartiere" perché "la presenza dei migranti mette giustamente paura a tutte le donne". E invoca un nuovo "piano marshall" per far fronte agli arrivi aiutando i Paesi di origine.

"C'è il rischio di una immigrazione di massa, noi ne abbiamo avuto un assaggio, ma ancora poco rispetto a quello che potrebbe accadere".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE