GP Singapore 2017, Kimi Raikkonen: "Il mio quarto posto? Mi accontento"

Paola Ditto
Settembre 17, 2017

Gara momentaneamente sospesa, perchè sulla pista del Gp di Singapore è entrata la safety car.

"Non ho molto da dire: ho fatto una partenza nella media, ho visto Verstappen avvicinarsi e ho cercato di chiudere la porta".

Dopo la batosta rimediata nello scorso appuntamento di Monza, in casa Ferrari si aspettava con ansia il Gran Premio di Singapore per rispondere subito alla straripante doppietta Mercedes, ma il risultato delle Libere del venerdì non ha sorriso alla scuderia di Maranello. Non so cosa sia accaduto.

Già si scatena il dibattito sulle responsabilità del caso, su chi abbia sbagliato e chi invece sia stato travolto dall'incidente al via. Ho visto Kimi arrivare da sinistra e Vettel da destra, non ho potuto evitarli.

Il finlandese è apparso in difficoltà con l'assetto adottato sulla propria monoposto, lamentando non solo problemi di bilanciamento, ma anche una cronica difficoltà nel riuscire a mandare in temperatura le gomme anteriori. "Sono finito in un sandwich, tra Raikkonen e Vettel, non ho potuto frenare". Avrebbe perso un paio di posizioni e magari le avrebbe recuperate.

"Per quanto riguarda me, io volevo semplicemente lottare per una vittoria e Vettel sarebbe comunque rimasto davanti a Lewis, quindi secondo me è stato un errore da parte loro, soprattutto in ottica campionato". Lo ha detto Max Verstappen, a Sky, commentando l'incidente che è costato la gara a lui e ai due ferraristi.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE