Quanto costa ad Apple produrre un iPhone X?

Rodiano Bonacci
Settembre 17, 2017

Chiaramente, il componente hardware più costoso per le casse di Apple è il display OLED da 5,8 pollici di diagonale che presenterebbe un prezzo per singola unità di 80 dollari (nei giorni scorsi si era parlato di un prezzo per singola unità superiore ai 100 dollari).

Le stime sono state effettuate analizzando i dati forniti direttamente dalla filiera produttiva di iPhone X. Ebbene, a fronte di un prezzo di vendita pari a 999 dollari per il modello da 64GB e di 1149 dollari per la variante da 256GB, il costo di produzione (ricordiamo: parziale e non esaustivo) di iPhone X è pari a 412,75 dollari. In attesa dei primi teardown - che non tarderanno certo ad arrivare una volta che il melafonino del decennale sarà immesso sul mercato a inizio novembre - siamo in grado di riportare le prime stime sui costi di produzione. Altre fonti ritengono che questo prezzi sia addirittura di 100-120$.

Ormai sappiamo tutto di iPhone X, il nuovo smartphone di Apple annunciato come "one more thing" da Tim Cook nel corso del keynote tenutosi allo Steve Jobs Theater martedì scorso (QUI il nostro #parliamone).

Il processore Apple A11 Bionic, prodotto da TSMC, costa 26 dollari, mentre il modem prodotto da Qualcomm 18 dollari. Per quanto riguarda la memoria, i 3 GB di RAM sono valutati intorno ai 24$ mentre l'hard disk prodotto da Toshiba (nella sua versione da 256GB) costerebbe 45$. Il sensore 3D implementato per l'utilizzo della funzione Face ID ha un costo di 25 dollari ed il pannello di vetro nella parte frontale ha un costo di 18 dollari. Si tratta, ribadiamo, di una stima che non tiene conto di tutti i costi extra che Apple deve affrontare per la realizzazione del suo top di gamma (ricerca e sviluppo, marketing, logisitca) ma esclusivamente dei costi dei singoli pezzi hardware con cui il terminale viene assemblato.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE