Tesla e AMD unite per la guida autonoma

Rodiano Bonacci
Сентября 22, 2017

Secondo quanto rivelato da CNBC, Tesla starebbe lavorando insieme ad AMD su un chip proprietario da integrare le vetture a guida autonoma, che secondo l'amministratore delegato della compagnia Elon Musk sarà ultimato e pronto entro il 2019.

Tesla è al lavoro su un nuovo chip dedicato alle AI che gestirà molti dei processi automatizzati e la guida autonoma di prossima generazione delle sue autovetture.

La mossa spiegherebbe anche la recente assunzione, da parte di Tesla, dell'ex AMD Jim Keller, che ha sostituito Chris Lattner come capo della divisione hardware che si occupa dell'Autopilot. Inoltre, Tesla avrebbe già ricevuto alcuni prototipi del suo nuovo processore che starebbe già testando.

L'indiscrezione ha iniziato a circolare dopo che Sanjay Jha, CEO di Globalfoundries, ha menzionato Tesla come un esempio di società che lavora con i produttori di chip. Una guida totalmente autonoma necessita ovviamente di una potenza computazionale notevole, capace di gestire tutte le informazioni provenienti dai sensori di bordo e di prendere, in una frazione di secondo, decisioni cruciali per l'incolumità fisica dei passeggeri o di chi si trova all'esterno del veicolo.

Al momento il sistema autonomo di Tesla è basato sulle soluzioni Nvidia, ma la realizzazione di un chip completamente sviluppato in casa, quindi in grado di fornire esattamente le prestazioni e le funzionalità reputate necessarie da Tesla, potrebbe cambiare notevolmente il futuro della guida autonoma, almeno per i modelli realizzati dalla casa.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE