Milan, Suso rivela: "Offerte da Inter, Roma e Napoli"

Modesto Morganelli
Settembre 23, 2017

Dopo gli ulteriori passi in avanti dei giorni scorsi, il Milan e Suso hanno definito i contorni dell'operazione. Magari, proprio con Sarri, Suso avrebbe giocato da centrale offensivo, cambiando ruolo come è successo a Mertens: "Sono cose imprevedibili, Dries si è riscoperto attaccante in seguito all'infortunio di Milik". A Gasperini devo molto.

Si dice che Berlusconi ti abbia notato dopo un'amichevole sotto la pioggia contro la Reggiana e che abbia chiesto a Inzaghi perché diavolo non ti facesse giocare.

Dopo averlo acquistato dal Liverpool nel gennaio del 2015, il Milan mandò Suso in prestito al Genoa dopo un anno in cui rimase oggetto misterioso. Feci due reti. In effetti giocai bene.

SECONDA PUNTA - Con Montella, però, le cose sono decisamente cambiate. Da noi siamo più elastici, invece qui in Italia o fai l'esterno o la seconda punta. Infatti, secondo quanto riferito dall'esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, sarebbe tutto fatto per la firma del rinnovo di Suso, esterno offensivo del Milan.

"Be', se ti chiamano Real e Barcellona fai molta fatica a dire di no (ride)". Il Milan non ha preso in considerazione nessuna offerta, questo era anche il mio desiderio visto che sto benissimo in rossonero e mi piace moltissimo Montella. Un'esperienza unica: "Quando entrando nello spogliatoio e vedi tanti campioni, capisci che è già tanto stare con loro. E io: 'Ottimo, è quello che desidero anche io'".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE