Caos Ryanair, il Codacons: "Il risarcimento non basta"

Modesto Morganelli
Settembre 24, 2017

Mentre i piloti non danno nessun cenno di cedimento e non sono disposti ad accettare il bonus di 12.000 euro offerto loro dalla compagnia aerea low cost per rinunciare alle ferie e tornare al lavoro, le cancellazioni rimangono quelle annunciate a sorpresa dalla compagnia aerea una settimana fa. Abbiamo chiesto a Carmelo Calì, responsabile trasporti di Confconsumatori, come si deve muovere chi ha acquistato uno dei voli annullati. Un disagio enorme, che ha causato diverse proteste proprio tra i passeggeri italiani.

Giorni difficili per Ryanair, ma soprattutto per i suoi passeggeri.

Che fare se il vostro volo è stato cancellato? La cifra è dimezzata se al passeggero è offerto un volo alternativo il cui orario di arrivo non superi rispetto al volo originario, rispettivamente, le 2, 3 o 4 ore. Attraverso una email la compagnia irlandese ha già avvertito tutti i clienti interessati offrendo una proposta compensativa.

- il consumatore è informato della cancellazione del volo meno di sette giorni prima, qualora venga ad egli offerto un volo alternativo non più di un'ora prima dell'orario di partenza iniziale che gli consenta di raggiungere la destinazione finale meno di due ore dopo l'orario d'arrivo originariamente previsto.

Se la cancellazione è avvenuta con un preavviso inferiore ai 14 giorni, la legge dà diritto a una compensazione pecuniaria.

Molti i collegamenti saltati, tra i quali alcuni anche da e per l'aeroporto di Capodichino.

Inoltre, il vettore si è impegnato a modificare il testo dell'avviso contenente le regole per la corretta procedura di reclamo.

Naturalmente, la compensazione pecuniaria non sarà dovuta soltanto se il vettore possa provare che la cancellazione del volo sia stata causata da circostanze eccezionali, che non si sarebbero comunque potute evitare anche se fossero state adottate tutte le misure del caso (ad esempio incidenti, condizioni meteorologiche incompatibili con l'effettuazione del volo, scioperi). Sistemazione in albergo e pasti devono infatti essere rimborsati.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE