Attivisti Greenpeace accendono fuochi d'artificio nella centrale nucleare

Remigio Civitarese
Октября 12, 2017

"EDF deve agire subito e bunkerizzare le piscine di stoccaggio dei combustibili esauriti. Ne va della sicurezza delle popolazioni in Francia e in Europa", ha spiegato Yannick Rousselet, durante la campagna per il nucleare di Greenpeace Francia. All'inizio di questa settimana, l'associazione ha presentato alle autorità competenti una relazione sulla sicurezza nucleare, redatta da sette esperti indipendenti.

I militanti di Greenpeace hanno dimostrato così quanto sia facile penetrare in un impianto teoricamente superprotetto e compiere un atto di sabotaggio o un attentato che avrebbe conseguenze catastrofiche, confermando che produrre energia col nucleare è il modo più costoso e pericoloso di farlo, anche dal punto di vista della sicurezza pubblica.

La stupida azione di protesta si è conclusa con il fermo di 8 attivisti.

Le centrali nucleari francesi sono eccessivamente esposte e vulnerabili dinanzi ai rischi del terrorismo: l'allarme arriva da un rapporto dell'organizzazione Greenpeace pubblicata oggi in esclusiva dal quotidiano Le Parisien.

Altre relazioni

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE

ULTIME NOTIZIE

ALTRE NOTIZIE