Problema Psg, presidente accusato di corruzione

Paola Ditto
Ottobre 12, 2017

La procura svizzera ha aperto un'inchiesta verso il presidente del forte club parigino, Nasser al-Khelaïfi, per un problema sui diritti tv legati ai mondiali di calcio.

Al Khelaifi finisce nel mirino della giustizia elvetica in particolare per i diritti TV dei Mondiali del 2026 e 2030, in quanto presidente ed amministratore delegato beIN Media Group, cui appartiene l'emittente televisiva del Qatar beIN Sports. Il procedimento, aggiunge l'OAG - ufficio del procuratore generale della Svizzera -, è stato avviato nel marzo 2017 in collaborazione con autorità di Francia, Grecia, Italia e Spagna. Il proprietario del Psg avrebbe pagato delle tangenti per pilotare le aste, coinvolgendo anche l'ex segretario generale della Fifa, Jerome Valcke. "Per gli imputati vige la presunzione d'innocenza".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

PIÙ POPOLARE GrafFiotech

Segui i nostri GIORNALE