Preziosi, così divento il boss Zagaria

Brunilde Fioravanti
Ottobre 13, 2017

Un'interpretazione talmente realistica che mette a disagio lo spettatore, viene da chiudere bene le finestre di casa. Lo vedremo nella serie tv in 4 serate " Sotto Copertura. Credibile si conferma Claudio Gioè nel ruolo del superpoliziotto Pisani che metterà fine alla latitanza lunga 20 anni del capo del boss di spicco dei casalesi (nella fiction ha il nome di Michele Romano capo della squadra mobile di Napoli).

La serie televisiva diretta da Giulio Manfredonia torna a raccontare la lotta dello Stato contro la criminalità organizzata, le nuove otto puntate sono dedicate alla rappresentazione delle indagini che portarono all'arresto di Michele Zagaria. Il senso di questo prodotto è in qualche modo rivoluzionario perché il rischio di retorica era dietro l'angolo, con la prima stagione abbiamo visto che questa retorica è stata superata brillantemente dalla qualità della scrittura, della produzione, della regia e quindi in questa seconda stagione ci siamo anche permessi di andare un po' più a fondo, di calcare la mano anche sull'aspetto umano di questi poliziotti che davvero rischiano la vita quotidianamente con un senso del dovere fortissimo.

"Per interpretare Zagaria - ha dichiarato Preziosi - mi sono ispirato anche al personaggio (basato su Roberto Cutolo, ndr) interpretato in 'Il camorrista' di Tornatore da Ben Gazzara e doppiato splendidamente da Mariano Rigillo".

Preziosi fa notare: "di solito ho interpretato figure opposte come per esempio Don Diana". "Quelle persone erano e sono ancora oggi la feccia della società".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE