Provaci ancora Prof 7, le anticipazioni della sesta puntata

Brunilde Fioravanti
Ottobre 13, 2017

Informativa - Questo sito utilizza cookie di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Continuando accetti la nostra Cookies Policy. La Prof decide di andare ad assistere alla gara di nuoto di Jamila. Una ragazza marocchina che, per via della sua religione, indossa il "burkini", il costume da bagno delle donne musulmane.

Le anticipazioni della nuova puntata della settima stagione della serie Provaci ancora Prof! ci rivelano che Gaetano riceverà una proposta di promozione e di trasferimento a Napoli ma Camilla non ne vorrà proppio sapere di allontanarsi da Torino. La madre di Jamila, Meryem, musulmana molto osservante, teme, infatti, che la figlia possa adottare stili di vita troppo occidentali.

La quinta puntata di Provaci Ancora Prof 7 ha registrato un altro boom di ascolti, con 4.380.000 spettatori per un 18,75% punti di share, confermando il successo di un prodotto originale e seguitissimo.

Provaci Ancora Prof 7 torna su Rai1 eccezionalmente mercoledì 18 ottobre con la settima e penultima puntata, di cui la trama: rendendosi conto di trascurare Gaetano, Camilla cerca di coccolarlo con un pranzetto da soli. Vedremo allora che oltre a quella del vicequestore, si svilupperà presto anche un'indagine parallela che sarà però condotta da due agenti in incognito e di cui Gaetano non potrà e non vorrà informare la sua Camilla. Alla fine però, inaspettatamente sarà proprio la giovane Jamila a fornire gli elementi necessari e mancanti per arrivare alla risoluzione del caso, chi avrà ucciso la sua istruttrice e perchè?

PRIMA SERATA: su Rai 1 Provaci ancora Prof! ha raggiunto il 18,63% e 4,34 milioni di spettatori, Rai 2 con Nemo - Nessuno escluso al 5,10%, su Rai 3 The Putin Interviews al 3,13%, su Canale 5 Chi ha incastrato Peter Pan? al 17,05% e 3,62 milioni, su Italia 1 Oblivion al 6,07%, su Rete 4 What Women Want al 4,05%, su La7 Piazzapulita al 5,05%.

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE