NIS America: Microsoft non supporta come dovrebbe i team di sviluppo giapponesi

Rodiano Bonacci
Ottobre 19, 2017

Phil Spencer ha detto che "non si arrenderà mai" rispetto alla scarsa diffusione di Xbox One in Giappone, e di essersi impegnato in prima persona per stringere collaborazioni con alcuni team di sviluppo nipponici. "Per Microsoft, sai, i giochi giapponesi sono ancora un elemento di nicchia, a prescindere da quello che potrebbe essere".

"Onestamente parlando, Microsoft non ostenta un grande supporto nei confronti dei giochi giapponesi".

"Cerchiamo sempre di prestare attenzione alla domanda e capire dove si trova la nostra fan base", ha aggiunto Alan Costa, produttore senior associato. "Ad esempio, Disgaea 5 su Switch sta andando molto bene, ed ecco perché vogliamo continuare su questa strada".

Altre relazioniGrafFiotech

Discuti questo articolo

Segui i nostri GIORNALE